Tutela dell’handicap e delle disabilità

La Legge n. 104/1992, integrata e modificata nel 2000, costituisce la norma fondamentale alla base dei diritti alle agevolazioni nel rapporto di lavoro, con la finalità di assistenza ai disabili. In particolare, sono destinatari della norma i lavoratori dipendenti che siano:

  • genitori, anche adottivi o affidatari, di bambini portatori di handicap in situazione di gravità, purchè non ricoverati a tempo pieno presso istituti specializzati;
  • conviventi con parente o affine entro il terzo grado portatore di handicap in situazione di gravità, purchè non ricoverato a tempo pieno presso istituti specializzati;
  • portatori di handicap in situazione di gravità.

Successivamente sono intervenute altre norme: in particolare la Legge n. 53/2000 ha esteso le tutele già previste dalla legge del 1992, mentre l’articolo 80 della legge 388/2000 ha introdotto il congedo retribuito per gravi motivi familiari, istituto ripreso dall’articolo 42 comma 5 del Decreto legislativo n. 151/2001.
Condizione indispensabile per accedere al diritto alle agevolazioni, è il possesso da parte del soggetto disabile da assistere oppure che lavora, della certificazione di grave handicap. La situazione di gravità e’ accertata dalla ASL territorialmente competente alla quale si deve inviare una richiesta su modulo predisposto dalla stessa ASL. L’INCA oltre a patrocinare tutte le pratiche per l’ottenimento delle prestazioni, assiste gratuitamente i lavoratori per le fasi di ricorso amministrativo con il supporto della consulenza medico-legale.

Handicap

e indennità di frequenza

Scheda 

News su Tutela dell’handicap e delle disabilità


La Corte Costituzionale ha disposto che i 3 giorni di permessi retribuiti per assistere il coniuge disabile debbano essere estesi anche alle coppie conviventi 'more uxorio', al pari dei coniugi...

INPS con circolare 127/2016, riepiloga le novità introdotte dall'art 25 D.L. 90 convertito nella L. 114/14, che ha prorogato gli effetti dei verbali soggetti a revisione oltre il termine di scadenza, ai...

Era il 1992 quando l’Italia, con l’emanazione della legge 104, diviene uno dei primi Paesi in Europa a dotarsi di un'adeguata  tutela legislativa per l’integrazione sociale delle persone in...

Con sentenza n. 5574 del 22 marzo 2016, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità del datore di lavoro di licenziare per giusta causa un lavoratore che ha usufruito di permessi richiesti per...