Accogliendo le richieste di CGIL e INCA il Governo e il Parlamento con l’art. 19 del Decreto legge n. 4 del 29/01/2019 convertito in legge 26/03/2019 n. 26 il termine di prescrizione, per la contribuzione dovuta ai dipendenti pubblici fino al 31/12/2014, è differito al 31/12/2021.
INPS e Amministrazioni Pubbliche hanno a disposizione ulteriori 3 anni per portare al termine l’aggiornamento delle posizioni assicurative degli iscritti alle Gestioni Pubbliche ex-INPDAP.